facebook rss rss
 
 
Guarda il servizio
realizzato
da Telechiara
Guarda il servizio
realizzato
da Telechiara

Giovedì 16 dicembre 2010:

Estremamente positivi anche i risultati della seconda edizione del

 ProgresSpot 

concorso ideato e realizzato dalla
Pastorale Giovanile
della forania di Conegliano
in collaborazione coi comuni di
Conegliano, San Vendemiano
e San Pietro di Feletto
e col sostegno di Banca Prealpi

tema del 2010:

I Care
Il volontariato per cambiare le cose



Volentieri volontari

di don Roberto Bischer (da un articolo de L'Azione del 26/12/2010)


il manifesto vincitore

Ogni volta che avviene una premiazione è bello voltarsi indietro e guardare al cammino percorso; si può così apprezzare con maggior profondità e realismo ciò che è stato conquistato.

Progress Spot si colloca in questa prospettiva: cercando di valorizzare alcuni canali «ordinari» della vita dei giovani di oggi - scuola e parrocchia, comunicazione, fantasia e creatività, ideali, entusiasmo - con l'obiettivo di renderli maggiormente responsabili della costruzione di una società del domani, si è giunti a raccogliere e valutare ben 45 lavori diversi prodotti sul tema «I care - Il volontariato per cambiare le cose».

La premiazione della seconda edizione, svoltasi giovedì 16 dicembre all'auditorium Toniolo di Conegliano, alla presenza del vescovo Corrado, del sindaco di Conegliano Alberto Maniero, degli assessori alle Politiche giovanili dei tre Comuni della forania (Conegliano, San Pietro di Feletto, San Vendemiano) e di due rappresentanti della Banca delle Prealpi - istituto di credito che ha sostenuto concretamente anche questa edizione del concorso -, ha così pronunciato il suo verdetto finale, tra i 45 gruppi partecipanti per un totale di circa 300 ragazzi tra i 15 e i 21 anni:

  • menzioni d'onore a: D3LS (3ª liceo scientifico del collegio Immacolata); Le allegre comari del linguistico (2ª A del liceo linguistico Da Collo); Slogan (liceo scientifico Marconi); Gruppo 18 (4ª e 5ª superiore, parrocchia di San Vendemiano);
  • il manifesto vincitore è stato quello del gruppo Happiness to you composto da sei studenti del terzo anno del liceo classico «Marconi» (Francesca Tesser, Lara Cavinato, Lucia Cinquetti, Carlotta Gobbi, Giacomo Pagot, Mario De Zanet; referente: professoressa Ornella Maset) che hanno scelto come efficace slogan «Volentieri volontari». Gli altri due finalisti erano i gruppi Il pentagono (1ª A del liceo classico G. Marconi) e We help the others (1ª B del liceo classico G. Marconi).

Oltre alla affissione del manifesto vincitore per le vie dei tre Comuni, si cercherà ora di valorizzare ulteriormente nei prossimi mesi il lavoro fatto dai ragazzi per il concorso.

La Pastorale giovanile di Conegliano ha inteso così proseguire il cammino già tracciato, nella linea della condivisione della risorse e delle collaborazioni già intraprese con le amministrazioni comunali, gli istituti scolastici, le parrocchie.



Le foto della premiazione



I manifesti affissi in città

Le affisioni localizzate finora In via Sauro (ex pompieri) All'ingresso dello stadio In viale Spellanzon
 
Al parcheggio delle piscine Da via Lancieri di Firenze In piazza Calvi (retro UPIM) Al palazzetto dello sport
 
Al parcheggio di via Pittoni In via Friuli In via Longhena (ai Gai) A S. Vendemiano (Scottà)
 
In via Zamboni In parrocchia a Parè    


 
PGC © 2011-2017 - Ultima modifica alla pagina: 17/2/2011info sui cookie  -  ...contattaci!