facebook rss rss
 
 

Bando   -   Brochure   -   Regolamento integrale   -   I manifesti in concorso


Manifesto n. 36

I Figli di Lana
2°B, Liceo Scientifico G. Marconi


La presentazione degli autori:

Il nostro slogan per il Progress Spot di quest’ anno è “La rete che ci separa”. Per fornire una spiegazione di questa nostra decisione dobbiamo affermare che, proprio come dice la traccia del tema, l’ uso dell’ Internet per comunicare con gli altri ha raggiunto ormai i massimi livelli. Dobbiamo però comprendere bene se ciò sia un bene, oppure no. Da un lato, la condivisione online di chiacchiere, pensieri, consigli è assai immediata e spesso anche più efficiente, in quanto avvenendo dietro uno schermo, ci fa sentire più sicuri e pertanto siamo disposti ad aprirci maggiormente al nostro interlocutore. Dall’ altro lato però, questa comunicazione interattiva finisce per ridurre al minimo gli aspetti di una vera relazione, trasformandola in un rapporto fasullo. Delle sane risate si tramutano in semplici “ahah”, dei grossi abbracci, dei splendenti sorrisi, finiscono per essere delle ambigue emoticons. Tutto ciò dunque non contribuisce ad accrescere un rapporto, ma, al contrario, a minimizzarlo. Pertanto, per quanto riguardo il contesto dello slogan, abbiamo scelto come soggetto una componente del nostro gruppo. La si può vedere legata attorno al busto e al collo da vari fili appartenenti ad elementi elettronici, tra cui un mouse, vari carica batterie e un paio di cuffiette. Sono questi i fili componenti una grande rete che però, invece di tenere strette le unità al suo interno come dovrebbe fare, le separa sempre più. Il volto della ragazza è inespressivo in quanto a causa di questo smodato uso della connessione online con gli altri è costretta a mutare repentinamente le proprie emozioni in base alla persona con cui è in comunicazione. Pertanto nello sfondo abbiamo posizionato le comuni emoticons del linguaggio messaggistico, che stanno ad indicare le differenti sensazioni che si sovrappongono contemporaneamente nella mente di lei.



I commenti espressi su questo manifesto:

gesus (29/feb 10:13): veramente bello solamente la scritta non si legge bene

Matilde (29/feb 17:30): Intenzione comunicativa centrata appieno, grafica molto curata e soggetto assai integrato col tema! Bel lavoro!

Laura (3/mar 13:45): Il tema è rispecchiato e l' idea è molto buona. A parere mio, è uno dei manifesti più validi.

Mara (3/mar 21:09): Non mi piace, troppo vuoto

camilla (4/mar 12:40): secondo me dovrebbe vincere questo



 
PGC © 2011-2017 - Ultima modifica alla pagina: 9/4/2016info sui cookie  -  ...contattaci!