facebook rss rss
 
 

Bando   -   Brochure   -   Regolamento integrale   -   I manifesti in concorso


Manifesto n. 40 - 1ª Menzione

I Manfred
3°B, Liceo Classico G. Marconi


La presentazione degli autori:

Il nostro manifesto rappresenta due individui le cui ombre, venendosi incontro da due direzioni opposte, si uniscono sullo sfondo; quest’immagine rappresenta secondo noi l’idea di fondo di questa edizione del concorso, ovvero, la gioia di incontrare l’altro, liberandosi da pregiudizi inutili. L’incontro tra due persone è un fatto del tutto casuale e imprevedibile: non esistono vincoli di sesso, razza o religione! In questo infatti consiste la bellezza di fare nuove conoscenze, uscendo dal proprio piccolo mondo per aprirsi al prossimo. Abbiamo optato per una foto in bianco e nero per lasciare intendere all’osservatore che l’incontro in questione può avvenire in qualsiasi luogo o situazione, per quanto due individui possano essere diversi. Ragionando in questi termini, non possiamo non accorgerci delle infinite possibilità che ci offre un semplice incontro; il ragazzo in primo piano regge in mano un cellulare, simbolo di una tecnologia che ci permette di fare molti incontri virtuali, ma che paradossalmente ci allontana da quelli reali. Lo slogan che abbiamo scelto è “incontrotendenza”. Questo slogan vuole giocare sui termini “incontro” e “controtendenza”: infatti a seconda di come lo si legge, si può dar rilievo sia al tema dell’incontro, ovvero la tendenza ad incontrarsi e a cercare l’altro, sia al fatto di avere un comportamento controcorrente rispetto ai più, che tendono a isolarsi o, peggio ancora, a scegliere le loro amicizie sulla base di preconcetti e mode. Auspichiamo con la nostra immagine e col nostro slogan di trasmettere ai giovani, “target” del nostro manifesto, questo messaggio, ovvero di aprirsi all’altro senza timori, e che spesso, come rappresentato dalle ombre, rifiutiamo o non ci accorgiamo delle immense possibilità di incontro che ogni giorno ci si presentano.



I commenti espressi su questo manifesto:

Irma (19/feb 23:08): Bello! Decisamente uno dei più originali!! L'idea dell ombra lascia abbastanza stupiti, mi ha fatto riflettere. Complimenti!

Sara (20/feb 08:47): Molto bello!

Federica (20/feb 08:49): molto bello, concordo con l'idea dell'ombra.. anche lo slogan molto efficace e originale

mario (20/feb 09:57): scura... bella ma da l'idea di orrore e paura...causa della scritta e perché tutto insieme è troppo cupo

Fausto (21/feb 10:54): Bello ma soprattutto centra in pieno il tema ed è molto immediato e facilmente comprensibile

Luca (22/feb 13:09): Diaframma troppo chiuso

Elisa (23/feb 16:12): Molto carino

Fabiola (26/feb 08:33): Bello, ma troppo scuro

Gianni (27/feb 14:57): Molto bello e significativo

Irma (27/feb 23:24): Mi piace molto perché fa pensare molto al passato e al futuro. Unica pecca è il font un po' grande. Ma credo che il messaggio che trasmette sia molto più importante. Bel lavoro

Luca (1/mar 12:28): Bello davvero molto bello lo slogan funziona tantissimo uno dei migliori sicuramente

Irene (3/mar 15:26): davvero stupendo! avete colto in pieno il messaggio e trasmette tanto. Bravi!

Giovanni (3/mar 19:53): Bello bello bello, cattura subito

Roby (3/mar 20:29): Semplice e immediato, uno dei migliori.. Forse un po' troppo scuro

Tommaso (3/mar 21:13): Quando ho visto questa foto mi sono commossa,davvero emozionante.

Deliah (3/mar 23:23): Scurooo però bello bravi dai uno dei migliori

Matteo (4/mar 19:01): Questo meritava di vincere il primo premio, ma abbiamo visto che i migliori non possono vincere qua, quindi mettiamoci il cuore in pace



 
PGC © 2011-2017 - Ultima modifica alla pagina: 9/4/2016info sui cookie  -  ...contattaci!