facebook rss rss
 
 

Bando   -   Brochure   -   Regolamento integrale   -   I manifesti in concorso


Manifesto n. 47

I Sognatori
5°A, Liceo Classico G. Marconi


La presentazione degli autori:

Le due immagini rappresentano la stessa ragazza messa in relazione a due ambienti e due situazioni diverse, cosicché vengano evidenziate le differenza tra l’una e l’altra. Quando la ragazza, la cui faccia appare bianca e frantumata, è illuminata solamente dalla fredda luce dello schermo del suo cellulare, sembra che tutto nell’immagine converga in esso; l’oggetto la isola da ciò che la circonda e la rende incapace di relazionarsi con il mondo esterno. Anche se magari in quel momento è connessa ai social, o sta scrivendo a qualcuno, è circondata dalla solitudine. Quando invece la ragazza, abbandonato il cellulare sopra un tavolo insieme a quelli delle amiche, torna alla vita reale e instaura un contatto effettivo con altre persone, il suo viso appare normale e, anzi, esprime gioia; quella gioia che, nella prima immagine, con la sola compagnia della tecnologia, non è possibile vedere o percepire. La relazione sincera e, soprattutto, reale, permette alla ragazza, e a qualsiasi persona, di vivere delle emozioni che una connessione costante non dà, e la rende veramente partecipe di uno scambio interpersonale.



I commenti espressi su questo manifesto:

[ non ne sono stati inseriti ]



 
PGC © 2011-2017 - Ultima modifica alla pagina: 9/4/2016info sui cookie  -  ...contattaci!