facebook rss rss
 
 

Bando   -   Brochure   -   Regolamento integrale   -   I manifesti in concorso


Manifesto n. 52

Ipse Dixit
4°B T, ISISS Da Collo


La presentazione degli autori:

Nel nostro manifesto abbiamo rappresentato due modi diversi di vivere lo stesso spazio. La prima foto, in alto, raffigura quattro amiche che trascorrono insieme un pomeriggio presso una gelateria; seppur sedute una accanto all’altra, non riescono a comunicare tra loro, perché distratte dalla tecnologia.

La foto sottostante, invece, ritrae le ragazze che dialogano e “gustano” la gioia della compagnia.

Attraverso queste immagini desideriamo far riflettere sull’effetto in noi delle nuove tecnologie che spesso, abusandone, non ci permettono di vivere appieno la vita. Relazionarsi con gli altri sta diventando sempre più difficile, perché l’uso eccessivo di telefoni, computer e qualsiasi altro oggetto che consenta l’accesso ad un mondo virtuale ci isola sempre più dal mondo esterno. Con l’espressione “E tu, che gusto preferisci?” vogliamo mettere in relazione il gusto di gelato che si desidererebbe mangiare, con la situazione ideale che si vorrebbe vivere. Chiediamo: quale delle due situazioni trasmette più felicità e senso di apertura verso il mondo reale?

La vita ha molte sfumature - come il gelato ha molti gusti - ma ce ne sono di buone e di cattive; sta a noi decidere le nostre azioni e i percorsi da intraprendere. Con una domanda semplice e diretta chiediamo proprio questo: voi cosa fareste? Perdereste momenti anche importanti della vostra vita per controllare un messaggio, postare una foto o commentare uno stato?

Noi pensiamo che dovremmo imparare a spegnere il cellulare, guardarci intorno, socializzare e cogliere le sorprese della vita.



I commenti espressi su questo manifesto:

Eros Guizzo (29/feb 20:01): Questo manifesto trasmette un messaggio molto importante per i giovani di oggi, infatti molti di loro preferiscono parlare dietro ad uno schermo piuttosto che mettersi in gioco chiacchierando e confrontandosi faccia a faccia con le persone.

Deborah (29/feb 20:25): La tecnologia ha la capacità di rovinarci ogni giorno sempre di più e noi non ce ne rendiamo minimamente conto! Penso che questo manifesto racchiuda in sé un grande e importante messaggio da diffondere ai giovani.

Alessio Campigotto (29/feb 20:25): Bellissimo progetto e contenuti eccellenti. Fa riflettere molto.

luca (29/feb 20:32): Yessatto

Davide (29/feb 20:32): foto di ottima qualità e messaggio chiaro. Brave!!!

Luisa (29/feb 20:34): Grande efficacia comunicativa espressa in maniera semplice e con scene che rappresentano la vita quotidiana. Ottimo lavoro, oserei direi quello che più mi ha colpita! Complimenti!

Iwona Grzeczny (29/feb 20:36): Foto simpatica e messaggio espresso in modo davvero originale! Bravissime, ottimo lavoro!!!

Clarissa (29/feb 20:46): Manifesto pieno di significato e con forte impatto

Alina (29/feb 21:00): La frase e gli effetti sono originali e azzeccati. Fanno riflettere molto e trasmettono con semplicità un messaggio molto importante. Davvero brave!

Marco (29/feb 21:03): Idea ben espressa sia dall'immagine che dalla spiegazione. Complimenti.

Elisa (29/feb 21:06): Tema molto importante espresso con efficace semplicità. Bravi ragazzi!

Enea (29/feb 21:06): Io penso che il messaggio non sia così immediato, infatti la lettura della presentazione è stata essenziale per capire il messaggio

SN (29/feb 21:15): Il messaggio era "l'imprevedibilità dell'incontro" non coglie niente ragazzi. Da notare che si notano le scarpe, campagna pubblicitaria

Wojtek (29/feb 21:17): È bello proprio perché non è banale! Richiede uno sforzo ma il modo in cui è stato espresso il messaggio è rappresentato in modo originale. Uno dei miei manifesti proferiti! Davvero bravi

Giulia (29/feb 21:20): Un'idea fantastico per trasmettere un messaggio importantissimo nella società odierna.. I giovani sono sempre più legati alla tecnologia e sempre meno propensi alle relazioni sociali!

Andrea (29/feb 21:20): Personalmente sono riuscita subito a cogliere il significato dell'immagine rapresentata, ritengo sia un'idea originale, espressa in modo semplice e chiaro, complimenti!

Davide Miotto (29/feb 21:32): Semplice ed efficace Respect

Ana (29/feb 21:35): Penso che questo manifesto trasmetta molto più di tante parole, con una semplice foto si può notare come la tecnologia possa influire negativamente su noi ragazzi, isolandoci dal mondo che ci circonda, e come invece una semplice chiacchierata in compagnia possa migliorarci la giornata è farci capire quali sono i nostri veri valori. Complimenti !

Mi piace il gelato (29/feb 21:40): Da notare che il cono sotto è rimasto grigio. Si notano varie marche di scarpe

Serena (29/feb 22:02): Molto efficace e realistico, brave!

Francesco (29/feb 22:08): Molto bella sia l'idea che l'immagine. Il messaggio, anche se complesso e particolare è stato reso intuitivo e di facile comprensione dalla resa grafica

Fabio (29/feb 22:16): Ma tutti questi commenti positivi nel giro di 2 ore?? Sento puzza di spam... anche perchè questo manifesto non è nemmeno fatto molto bene

Romolo (29/feb 22:18): Qua sento puzza pure io di spam Fabio, voci mi dicono pubblicità sui social, ahi ahiii.

Giulia (29/feb 22:22): Si, una delle creatrici del manifesto ha elemosinato questi commenti sui social, questa non è correttezza

Fabio (29/feb 22:27): Ecco da dove arrivavano tutti questi commenti... guardate il link di Paolo. Che tristezza...

Carolina (29/feb 22:46): Leggete prima di commentare...direi che è inutile attaccarsi a queste piccolezze visto che non hanno obbligato nessuno a commentare positivamente...anzi, penso che le critiche servano solo a migliorare. Chi non è corretto qua siete voi visto che commenti sugli autori non sono ben accetti e possono essere cestinati. E per fortuna perché il solo fatto di scrivere frasi infantili e soprattutto ridicole da ragazzini delle medie come "hai spaccato" dovrebbero essere censurate.

Fabio (29/feb 22:56): Qui di infantile vedo solo lo spam per ottenere la menzione del pubblico. Non cercate di cambiare la storia

Carolina (29/feb 23:06): Nessuno ha cambiato la storia. Siete voi che non sapete più cosa inventarvi.

Fabio (29/feb 23:35): Fatto sta che questo metodo becero per raccattare consensi è a mio parere vergognoso, poi se a te fa piacere usarlo fai pure

Carolina (29/feb 23:53): Fatto sta che non sono stati gli unici a pubblicarlo sui social e quindi ad usare questo metodo "vergognoso", poi se a te va di criticare solo loro e negare l'evidenza fai pure.

Fabio (1/mar 00:03): Non è che se lo fanno tutti è giusto. Dimmi dove hanno pubblicato gli altri però, perché parlare senza fonti è come parlare del nulla

Graziella (1/mar 03:03): Stupendo

Lucia (1/mar 14:03): Dal punto di vista grafico non ci siamo! Non c'è coesione tra le due foto..lo slogan spezza troppo e in maniera sbagliata

Greta (2/mar 08:09): Foto originale e con grande capacità comunicativa. Bravissime!

Giorgia (2/mar 08:17): Mi colpiscono soprattutto le espressioni reali e spontanee! Complimenti!

Anastasia (2/mar 08:19): Mi colpisce molto il modo in cui sono stati usati i colori, rendono molto l'idea. Bravi!

Sara (2/mar 20:41): Semplice ma efficace.. bell'idea!



 
PGC © 2011-2017 - Ultima modifica alla pagina: 9/4/2016info sui cookie  -  ...contattaci!