facebook rss rss
 
 

Sabato 19 e domenica 20 dicembre 2009, quasi 50 giovani della forania di Conegliano hanno dato vita alla "Tenda di Natale". A due a due annunciavano per le vie del centro cittadino - nel colmo dello shopping natalizio - la possibilità di un Natale più autentico, mentre nella chiesetta di Santa Caterina era stato allestito un luogo di raccoglimento e preghiera per coloro che accettavano l'invito a sostare, e qualcuno era sempre lì ad accogliere chi veniva.

 

Consapevoli di essere portatori di un dono immenso, l'amicizia di Dio,
e per nulla disposti ad arrendersi ad un Natale scontato,
quasi 50 giovani si sono messi in gioco in prima persona.

Già questo non è facile...
facili sono i giudizi e le ironie degli altri rispetto ad un impegna tanto inusuale.
E infatti non sono mancati.

Ma mettersi in gioco,
andare incontro all'altro
invece di stare in perenne atteggiamento di attesa... (
e magari di pretesa!)
affrontare le diffidenze altrui
e le proprie paure e fatiche... questo no. Questo non è facile.

Eppure... "armati" di una cartolina d'auguri che annunciava Gesù come la luce nuova di cui tutti abbiamo bisogno, per tutto il fine settimana, i giovani si sono dai il turno in questa insolita missione.

Anche solo l'idea, il desiderio che ci ha accompagnato per tutto il fine settimana (e cioè annunciare Gesù che nasce) è stata una specie di preghiera continua, che ha mantenuto in sana tensione di attesa il cuore di tutti noi. Concentrati su chi che per eccellenza è Colui che va incontro all'altro.

Già questo sarebbe stato sufficiente a dire che il gioco... valeva la candela.

Ma il via vai di persone che hanno deciso di approfittare dell'occasione data, sostando in preghiera, in silenzio, nella chiesetta dove era "accampata l'attesa", questo è stata la conferma che l'autenticità è bisogno comune.

L'autenticità di un messaggio che non si può tenere tra le 4 mura di una sala parrocchiale... e l'autenticità del bisogno di sostare in silenzio, per poter accogliere l'altro (e l'Altro).

In principio era Parola,
la Parola era presso Dio,
la Parola era Dio...
...e la Parola si fece carne
piantando la sua tenda tra le nostre case!



 
PGC © 2011-2017 - Ultima modifica alla pagina: ante 2011info sui cookie  -  ...contattaci!